Avviso asta pubblica per 2 locali siti in Pomarico

 

stemma-comune-pomarico

COMUNE DI POMARICO

Provincia di Matera

 SETTORE TECNICO

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

 

per l’assegnazione in locazione di n.2 locali ad uso diverso dall’abitazione siti nel Comune di Pomarico ed in particolare:

1- Locale in Pomarico  - Via  Donato Pasquale , piano terra, censito in catasto al foglio di mappa 15, particella 413, sub.4 di mq 240 uso deposito. Il canone di locazione mensile è stato determinato in (€1.40 al mq) ed è pari complessivamente a  € 336.00 oltre IVA;

2- Locale in  Pomarico  -  Via  Donato Pasquale,   piano terra,censito in catasto al foglio di mappa 15, particella 413, sub.3 di mq 80. Il canone di locazione mensile è stato determinato in ( € 1,40 al mq ) ed è pari a € 112,00 oltre IVA;

Per partecipare , i concorrenti sono tenuti a prestare, pena d’esclusione dalla stessa, una cauzione pari a tre mensilità del canone locativo ( esente da IVA) mediante bonifico bancario sul conto corrente intestato al Comune di Pomarico codice IBANIT08G0538780410000007000349 la cui ricevuta di avvenuto pagamento dovrà essere allegata alla domanda di partecipazione . La cauzione sarà restituita ai richiedenti non aggiudicatari previa adozione di apposito provvedimento da parte del Comune di Pomarico. I predetti versamenti devono essere effettuati entro e non oltre le ore13,00 del giorno 30/01/2018.

 

La domanda, da inserire in busta chiusa (busta A) con la dicitura “ Asta per l’aggiudicazione del locale  sito nel Comune di  Pomarico alla Via________ n._______ di mq ___   “, dovrà indicare il nome, il cognome, la data e il luogo di nascita, il domicilio e il codice fiscale delle persone fisiche ovvero la denominazione, la ragione sociale, la sede legale, il codice fiscale e la partita IVA delle persone giuridiche nonché le generalità del legale rappresentante ovvero, in mancanza, la dichiarazione di impegno ad assolvere agli adempimenti dichiarativi ad effettuare al registro delle imprese ai fini dell’apertura della  partita IVA.

L’offerta, in busta chiusa e siglata sui lembi di chiusura (busta B), debitamente sottoscritta a pena di esclusione, dovrà indicare l’importo del canone mensile di locazione con il quale si intente concorrere all’assegnazione del locale.

La busta A, chiusa e siglata sui lembi di chiusura, dovrà contenere sia la busta B di cui al punto precedente sia la domanda debitamente sottoscritta e corredata, a pena di esclusione, la cauzione rilasciata dal Comune di Pomarico nonché da copia fotostatica di un documento di riconoscimento ( carta d’identità o patente di guida in corso di validità), e dovrà pervenire presso la sede del Comune di Pomarico, entro e non oltre le 13,00 del giorno 31/01/2018

Ogni concorrente potrà assumere notizie presso l’ Ufficio Tecnico .

Il Responsabile del Procedimento è il  P.A Francesco Raucci.

I  locali saranno locati nello stato di fatto, manutenzione e conservazione in cui si trovano.

I concorrenti dovranno presentare offerte in aumento rispetto ai predetti canoni a base d’asta.

I concorrenti che siano già stati assegnatari di locali in proprietà o in gestione al Comune di Pomarico e siano stati oggetto di esecuzione di sfratto per morosità possono partecipare  al presente bando purchè corrispondano i canoni di locazione pregressi. Le domande pervenute da parte di concorrenti che occupano abusivamente immobili di proprietà o in gestione del Comune di Pomarico saranno escluse.

L’asta sarà presieduta dal Responsabile del Settore Tecnico di Pomarico oltre a due componenti della Commissione che redigeranno il relativo verbale. La stessa si svolgerà  nei locali del  Comune di Pomarico il giorno 01/02/2018 dalle ore10.00  con prosieguo. Tutti i concorrenti sono invitati ad assistervi.

L’aggiudicazione,  accertata la regolarità della documentazione richiesta, sarà disposta in favore di colui il quale avrà  presentato l’offerta  più’  vantaggiosa. Nel caso in cui vi siano più offerte con il medesimo importo si procederà al relativo sorteggio.

L’asta sarà dichiarata deserta nel caso in cui non pervenga alcuna offerta valida . Si procederà, invece, all’aggiudicazione anche nel caso in cui sia pervenuta una sola offerta, sempre che il canone non sia inferiore a quello stabilito.

Nell’ipotesi di rinuncia da parte dell’aggiudicatario, il deposito cauzionale verrà considerato come caparra confirmatoria e sarà incamerato dal Comune di Pomarico, in tal caso si aggiudicherà l’immobile il secondo miglior offerente secondo l’offerta da questi presentata e così via.

L’aggiudicatario, al momento della sottoscrizione del contratto, dovrà versare una cauzione pari a tre mensilità del canone di locazione e si terrà conto di quanto già versato dal medesimo all’atto di presentazione della domanda con l’importo pari a tre mensilità del canone locativo posto a base d’asta.

Le spese contrattuali saranno a carico degli aggiudicatari. Le imposte di registrazione saranno ripartite in egual misura tra Il Comune e l’assegnatario. In caso di rifiuto a sostenere le citate spese il Comune  stesso procederà alla revoca dell’aggiudicazione previo incameramento della cauzione.

La partecipazione all’asta s’intende quale accettazione piena ed incondizionata di tutte le clausole contenute nel presente avviso.

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO                                           IL RESPONSABILE DEL SETTORE

           p.a. Francesco RAUCCI                                                                  arch. Giacomo A. PIGNATELLI

        

 

Leggi l'avviso completo

Modello modificabile

Offerta Locali

PEC: comune.pomarico@cert.ruparbasilicata.it