Fornitura gratuita e semigratuita di libri di testi anno scolastico 2017/2018

stemma-comune-pomarico

COMUNE DI POMARICO

Provincia di Matera

 SETTORE AFFARI GENERALI E POLITICHE SOCIALI

 

FORNITURA GRATUITA E SEMIGRATUITA DI LIBRI DI TESTO ANNO SCOLASTICO 2017/2018 (Legge 23/12/1998 n. 448, art. 27)

 

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

 

VISTO l’art. 27 della legge 23/12/1998, n. 448 che dispone la fornitura gratuita e semigratuita dei libri di testo agli alunni della scuola dell’obbligo e agli studenti della scuola secondaria superiore che abbiano determinati requisiti;

VISTO il DPCM 5.8.1999 N. 320 e DPCM  4.7.2000, n. 226, concernenti i criteri e le modalità per accedere al beneficio in argomento;

VISTA la legge 296/2006 relativa all’elevamento dell’età dell’obbligo di istruzione;

VISTA la delibera di Giunta Regionale n. 1195 del 07/11/2017, ad oggetto “Legge 23/12/1998 n. 448, art. 27. Bando per la Fornitura gratuita e semigratuita di libri di testo. Anno scolastico 2017/2018”, con la quale, tra l’altro:

  1. E’ stato adottato il criterio dell’effettivo fabbisogno, derivante dalle domande intese ad ottenere il beneficio in parola, presentate al Comune di residenza, al fine della definizione del fondo statale attribuito alla Regione Basilicata per l’anno scolastico 2017/2018;
  2. E’ stato incaricato il Comune di:
  • accogliere le istanze prodotte dagli studenti maggiorenni, o da chi esercita la potestà genitoriale sull’alunno utilizzando l’apposito modello allegato alla D.G.R. 1195 del 07/11/2017 ed a valutare l’ammissibilità delle stesse, in base ai requisiti di legge;
  • assicurare, attraverso idonee forme di pubblicità, il sostegno alle famiglie stabilendo la seguente progressione:

ü  Prioritariamente alle famiglie con ISEE da € 0 ad € 11.305,72 (Fascia 1);

ü  Qualora residuino risorse, dopo aver soddisfatto il 100% delle richieste di Fascia 1, alle famiglie con ISEE da € 11.305,73 ad € 15.493,71 (Fascia 2), in base alla proporzione tra la spesa complessiva dei richiedenti e le risorse disponibili e, comunque per un massimo del 50% della spesa sostenuta;

ü  Il valore ISEE in corso di validità deve essere determinato sulla base del nuovo modello ISEE ai sensi del DPCM 159/13)

ü  effettuare, ai sensi dell’art. 71, comma 1, del DPR 445/2000 e dell’art. 4 del D.Lgs 109/99, controlli sia a campione sia in tutti i casi in cui vi siano fondati motivi sulla veridicità delle dichiarazioni rese dal richiedente in autocertificazione, anche dopo aver erogato il contributo per la fornitura dei libri di testo.

AVVISA

 

Manifestazione d'interesse lavori centro sportivo via rago

stemma-comune-pomarico

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

per la presentazione, da parte degli operatori economici di cui all'art. 46 del D.Lgs 50/2016, della manifestazione di interesse finalizzata all'affidamento dell'incarico per la progettazione esecutiva, direzione  lavori, coordinamento della sicurezza, misura, contabilità,  collaudo  con certificato di regolare esecuzione relativo ai lavori di "Lavori di messa in sicurezza e completamento del centro sportivo comunale di via Rago"

PROTEZIONE CIVILE BASILICATA BOLLETINO 5 NOVEMBRE 2017

logo-Protezione-Civile-Basilicata

 

LA PROTEZIONE CIVILE BASILICATA HA EMESSO AVVISO DI CRITICITA' PER RISCHIO IDROGEOLOGICO  - CODICE ROSSO - DALLE ORE 12:00 DEL 05/11/2017 ALLE ORE 23:59 DEL 06/11/2017

 

SCARICA IL BOLLETTINO

Ordinanza per messa in sicurezza e/o abbattimento di alberi pericolanti o comunque incombenti sulle pubbliche strade del territorio comunale.

stemma-comune-pomarico

 

 

IL SINDACO

Premesso  che negli anni passati in casi diversi, a causa di abbondanti  nevicate e forti piogge, si sono verificate  situazioni  di pericolo  con sradicamento  di alberi,  nonché  la   rottura  di rami  in diverse aree del territorio comunale,  sia lungo le strade  che a ridosso  di luoghi pubblici.

Ritenuto   di far fronte a tale  situazione che  rischia  di causare    danni  o incidenti   a cose  o persone   e che pertanto si rende necessario emettere una ordinanza   preventiva che obbliga tutti i proprietari terrieri a provvedere     alla verifica  della  pericolosità  e al conseguente  taglio di Rami degli alberi con particolare  attenzione   a quelli di alto fusto, presenti  all'interno  e sulle pertinenze  esterne delle proprietà private, nonché alla me sa in sicurezza dei fusti stessi, qualora fossero   pericolanti, onde evitare danni a persone o  a  cose,   se  necessario anche con l'abbattimento  dei medesimi.

Considerata  l'urgenza  di provvedere  in merito al fine di prevenire  ogni pericolo che minaccia I'incolumità  pubblica  e la sicurezza  urbana, e che il fine della tutela dell'integrità   fisica e della incolumità  delle persone è preminente  su ogni altro interesse pubblico.

Visto l'art.  54 del D. Lgs 267/2000.

Ritenuto  di dover provvedere  in merito.

Convocazione RMI

pubblicazione n 748 RMI

PEC: comune.pomarico@cert.ruparbasilicata.it